Softair, lo sport di guerra simulata

Che cosa è il SoftAir?

Si tratta di uno sport di simulazione bellica, dove si trovano a gareggiare giocatori, suddivisi in due o più squadre, con un capitano e un proprio campo base.
Gli obiettivi da raggiungere per vincere la partita possono distinguersi in base alle volontà dei giocatori stessi, così come le tempistiche per portare a termine l’obiettivo: il gioco può svilupparsi col fine di conquistare la bandiera avversaria, conquistare una postazione o mantenerla, liberare un prigioniero o sconfiggere tutti i giocatori della squadra avversari.

Talvolta, all’interno della simulazione dello scontro armato, è possibile trovare una storia sulla quale muoversi per portare a termine la partita, che dipende dall’ispirazione e dalla fantasia del gruppo di gioco.

Nello stesso incontro, addirittura, possono incrociarsi diverse tipologie di gioco , che rendono il tutto più avvincente e divertente: si può giocare di giorno ma anche di notte, per chi vuole vivere un’esperienza di pura adrenalina, con le facoltà visive peggiorate dalle condizioni luminose.

Solitamente gli incontri si svolgono in bosco o in situazioni urbane abbandonate: fabbriche dismesse, ruderi, cave abbandonate nelle quali, per accedere, occorre solitamente un permesso rilasciato dalle forze dell’ordine per evitare reati come procurato allarme o disturbo della quiete pubblica.

Le armi utilizzate negli incontri sono finte e sparano pallini di ceramica propriamente innocui: è importante scegliere non solo un abbigliamento adeguato, ma location con ostacoli naturali o artificiali, che, anche in situazioni più difficoltose, come di notte, non rischino di ledere l’incolumità dei giocatori.

Per quanto riguarda l’abbigliamento, il SoftAir richiede protezioni resistenti per il corpo e per gli occhi, protetti mediante maschere e occhiali; è importante adottare tenute mimetiche, da scegliere a seconda del contesto nel quale si andrà a giocare. Le armi comprendono fucili, pistole, mitragliette a propulsione elettrica, che richiedono l’omologazione di energia consentita, di massimo 1J

Come funzionano le regole del SoftAir? Principalmente, sottolineiamo che per eliminare un giocatore, occorre soltanto colpirlo con i pallini. Il giocatore colpito dovrà urlare “Morto!” il che prevede una correttezza e un’onestà da parte di ogni squadra. Una volta colpito un giocatore, questi si sposterà nell’area apposita, per rientrare, poi, nel turno successivo.

Il SoftAir è uno sport ludico indirizzato a qualsiasi tipologia di soggetto: è divertente, richiede spirito di organizzazione e un’inclinazione al saper stare in squadra, oltre che abilità fisiche e una pazienza inaudita.
Dover stare per molto tempo nascosti dietro edifici, cespugli o alberi, col rischio di essere “uccisi” da un momento all’altro, può essere determinante: perdere la pazienza e la concentrazione, determinano inevitabilmente l’andamento della propria partita.

È uno sport adrenalinico, divertente e non pericoloso, a patto che sia praticato con giudizio e nel rispetto delle norme: rappresenta un ottimo modo per scaricare la tensione accumulata durante la settimana, in compagnia di tanti amici e di tante avventure. Per praticare il SoftAir, tuttavia, è indispensabile avere a disposizione armi e strumenti di protezione adeguate: la sicurezza va messa al primo posto, per questo motivo è importante scegliere prodotti omologati secondo le norme UE.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *